Thief

Thief 4

Pensa e agisci come un vero ladro

Thief è uno stealth game che ti farà vestire i panni del mitico Garret. Questo attesissimo “sequel-reboot” saprà soddisfare i fan più sfegatati e attirare nuovi seguaci? Visualizza descrizione completa

PRO

  • Difficoltà personalizzabile
  • Controllo
  • Realismo

CONTRO

  • Missioni principali lineari
  • Migliorare il personaggio non è indispensabile

Molto buono
8

Thief è uno stealth game che ti farà vestire i panni del mitico Garret. Questo attesissimo “sequel-reboot” saprà soddisfare i fan più sfegatati e attirare nuovi seguaci?

La sensazione di essere un ladro

In Thief vesti i panni di Garret, un ladro che vive in una Londra dall’atmosfera vittoriana e steampunk. In ogni missione, il tuo obiettivo è quello di rubare gli oggetti richiesti da Basso, il tuo ricettatore. Il gioco ha anche una trama principale che si sviluppa lentamente, con intrighi, sorprese e dove non tutti sono quel che sembrano. 

Thief sfrutta egregiamente le caratteristiche dei giochi in prima persona ed è in grado di trasmettere in modo davvero convincente la sensazione di essere un ladro. Il livello di realismo è tale che, in qualsiasi momento, vedrai le tue mani interagire con l'ambiente. In Thief il furto è l’anima del gioco: dovrai muoverti con attenzione, usare gli strumenti giusti, passare inosservato e rubare qualsiasi oggetto. Solo rubando sarai in grado si guadagnare del denaro per acquistare nuove abilità o migliorare i tuoi ferri del mestiere.

La partita è abbastanza equilibrata da non bloccare i progressi di qualsiasi giocatore: puoi decidere come potenziare il tuo personaggio e personalizzare la difficoltà dei livelli fino a raggiungere il 100% del realismo, in cui giocherai senza alcun tipo di aiuto.  Tra le varie abilità, la concentrazione è la più importante: si tratta di un potere temporaneo che ti serve per visualizzare le impronte, le tracce, i nemici, rallentare il tempo o addirittura diventare più forte. 

Per quanto riguarda lo scenario, la libertà non è la stessa: nel gioco puoi andare e venire per la città, entrare nelle taverne e rubare in (alcune) case, migliorare le tue abilità e comprare e vendere ai commercianti. Tuttavia, quando si tratta delle missioni principali, le mosse a tua disposizione sono ben definite e dovrai assolutamente aprire quella porta, passare da quel corridoio, salire su quel tetto e così via. Forse la vera libertà, consiste nella possibilità di fare o meno le missioni secondarie, attività interessanti che prolungano di molto la durata del gioco.

Indispensabile un gamepad analogico

Thief propone molti movimenti diversi e ben studiati che ti consentono di interagire con l’ambiente e con gli oggetti in modo davvero realistico.

Una mossa straordinaria è il passo veloce, indispensabile per andare di ombra in ombra ed evitare così di essere scoperto. Inoltre, c’è un pulsante per attivare la "corsa-salto-parkour", che rende l’azione un po’ automatica ma è divertente da usare.

L'arco è lo strumento essenziale di Garrett e ti consente di lanciare tutti i tipi di frecce, per uccidere o stordire, spegnere le luci, attivare i pulsanti a distanza o distrarre.

Per fare tutto ciò è necessario un gamepad con stick analogici, indispensabili per controllare la velocità dei passi e per "sentire" gli oggetti e le serrature mentre rubi.

Buoni effetti di luce

Thief usa il motore grafico Unreal Engine. La grafica è davvero buona e gli effetti di luce e ombra sono straordinari, raggiungendo un livello di realismo che solo raramente viene forzato per favorire la giocabilità. La luce è l’elemento fondamentale del gioco e dovrai saperla sfruttare per passare inosservato. 

Un altro aspetto molto positivo è l'IA dei nemici, che reagiscono ragionevolmente bene di fronte alle minacce. Quando vedono qualcosa di sospetto, vanno a indagare e allertano le guardie ancora ignare. Se poi ti fai vedere, queste inizieranno a seguirti e cercarti in modo logico.

Conclusione

Thief è un bel gioco in prima persona che sa metterti sorprendentemente bene nei panni del ladro Garrett. Il gioco è molto realista, la grafica è ben studiata e offre una certa personalizzazione. Il difetto più grande sta nella troppa linearità nei missioni principali che limita la libertà. Fortunatamente le missioni secondarie offrono una maggiore flessibilità in questo senso. Nel complesso, Thief è un gioco coinvolgente, che ti consentirà di divertirti seguendo il tuo ritmo.